Biografia

Fin da bambina ero attratta dal mondo artistico, giocavo con elementi che trasformati davano origine a qualcosa, in particolare fili di rame e ottone, che attorcigliavo dando origine a dei monili "anelli, bracciali"; amavo anche giocare con stoffe dalle qual realizzavo vestiti per le bambole.

Da adulta le esigenze di lavoro mi hanno portato a compiere gli studi di ragioneria che offuscavano la mia creatività, soffocando quella che era la mia personalità. Cosi più tardi, decisi di diplomarmi presso la scuola internazionale della moda, a Roma, dove con il massimo dei voti realizzai il mio sogno.

Nel frattempo, gli impegni di famiglia mi assorbivano completamente, facendo nascere l’esigenza di conciliare due realtà: quella familiare e quella artistica, attraverso la quale potevo riassumere la mia filosofia di vita. Iniziai così a vedere in alcuni oggetti l’opportunità di poterlo fare. Un vero lusso per me è riuscire a godere di cose semplici, cose piccole, umili, vedere in materiali per gli altri poveri o insignificanti, cose grandi. Ecco perché i materiali di risulta, stanno alla base delle mie creazioni. Per me, chi si fa umile si fa grande.

La vera ricchezza, non sono i denari o i gioielli, bensì avere il tempo di fare una passeggiata in riva al mare quando il mondo è imbottigliato nel traffico di città o schiavo del successo e dell’arrivismo.

Libertà è una spiaggia deserta d’inverno e respirare aria pura, é camminare e scoprire che un legnetto, consumato dal vento, dal mare, dal tempo inesorabilmente tutto trasforma, é unico ed irripetibile...come te!